Seminario Internazionale:
"Telework: teleopportunity"

 

Fiorenza Scotti - ETD-DGXIII-EU

"Telelavoro: un futuro per tutti"


Seguono i testi, tratti dalle diapositive della presentazione di Fiorenza Scotti, ritrascritti per consentirne la fruibilità anche a persone non vedenti.

Handimatica '98  Mostra - Convegno nazionale
per l'integrazione del disabile             

Bologna, 26 -28
Novembre 1998

ISdAC: Nuovi
Metodi di Lavoro nella
Società dell'Informazione

FIORENZA SCOTTI
INSIEL (FINSIEL - TELECOM ITALIA)
via san Francesco d'Assisi 43, I-34133 Trieste
voce: +39.40.3737355,  fax: +39.40.3737333
e-mail:
fiorenza.scotti@insiel.it

 

Che cos'è ISdAC?    

 the   Way
We
Work
.
Informattion
Society
dis
Abilities
Challenge
.
o
r
g

 

 

Un'organizzazione di PERSONE

con Disabilità la cui missione è

nformare e proporre iniziative per

rendere accessibile a tutti la SOCIETA'

dell'INFORMAZIONE

 

Come pensiamo di raggiungere    
questo obiettivo?    


Immagine di stanza sovraffollata di PC


s
o
r
a
t
t
u
t
t
o
 

ESPLORANDO NUOVI METODI di LAVORO nella
SOCIETA' dell'INFORMAZIONE

 

Chi ci ha finanziato?    

 

 

ISdAC
(Information Society disAbility Challenge)
è uno dei risultati del progetto
Periphera, finanziato nell'ambito della
Commissione Europea del settore Aree
Urbane e Rurali della DG XIII.
L'obiettivo di Periphera è quello di facilitare
L'integrazione dei gruppi sociali emarginati
mediante le tecnologie telematiche.

 

Cosa abbiamo fatto finora?    

 
Liste di discussione: Team,
Steering Committee, Office,
Forum

Presentazioni in Belgio,
Italia Spagna, Portogallo,
Finlandia...; in congressi
nazionali e internazionali di
telelavoro o di associazioni di
disabili; in programmi della
Commissione Europea,
all'Associazione Industriali
italiana.

 

 
Infrastruttura iniziale,
Segreteria, brochure e
articoli.

sito web
ISdAC

Premio Europeo di
Telelavoro nel 1997

 

Cosa stiamo facendo ora?    
Logo Insiel
  Logo Telecom Italia

 

Questionaire for Gathering Best
Practices of Intrgration of Disablrd
People in Work throughout Europe

 

Logo ISdAC   Logo TeleWork Week 1998

 

Cosa stiamo facendo ora?    


Il

Questionaire for Gathering Best
Practices of Intrgration of Disablrd
People in Work throughout Europe

(ora disponibile su vari siti internet
italiani ed esteri) si rivolge alle aziende,
enti pubblici, università, cooperative ecc.
che hanno fra i loro dipendenti persone
con disabilità e si propone di:

 

Questionaire for Gathering Best Practices of
Intrgration of Disablrd People
in Work throughout
Europe 

a) avere piu informazioni sull'integrazione
     lavorativa delle persone disabili
b) conoscere le caratteristiche dei datori di lavoro
     che impiegano disabili
c) rendersi meglio conto del tipo di istruzione che ha
     permesso ai disabili di integrarsi con successo
     nel mondo del lavoro
d) raccogliere suggerimenti da parte dei datori di
     lavoro riguardo a problemi eventualmente incontrati

 

Cosa stiamo facendo ora?    


Obiettivo del

Questionaire for Gathering Best
Practices of Intrgration of Disablrd
People in Work throughout Europe

non è né il censimento né il campionamento delle

esperienze eccellenti ma solo una prima conoscenza

dello stato dell'arte per riflettere su questi scenari:

 

Qual è lo stato dell'arte?    


E'

il TELELAVORO 
(e il teleaddestramento):

- la SOLUZIONE DESIDERABILE per  la reale
  integrazione dei disabili nella Società?

- DESIDERABILE per TUTTI o SOLO per i DISABILI?
  E perche?

- solo una NUOVA MODALITA' di LAVORO  o,  di per
  sé, ULTERIORE OPPORTUNITA' di LAVORO? 

 

Perchè esperienze eccellenti?    


Perchè per aiutare

le persone con disabilità ad integrarsi nel

mondo del lavoro (con l'ausilio delle tecnologie

dell'informazione e della comunicazione)

ABBIAMO BISOGNO DO SAPERE:

- QUALI sono e COME funzionano i NUOVI METODI
  di LAVORO. 

 

Abbiamo la  sensazione...    

 

... di sapere ciò che è necessario
per una vera integrazione nel mondo del
lavoro...

ma abbiamo bisogno, ci aspettiamo e apprezzeremmo
il vostro contributo alla nostra RACCOLTA
di ESPERIENZE ECCELLENTI.

Infatti vorremmo poter dire razionalmente che
"Il Telelavoro è da lodare perché e desiderabile"

e non come Seneca...

 

Lettera a Lucilio;  81,29    


SENECA

Non  enim,
quia  concupiscenda  sunt,
laudantur,
sed  concupiscentur,  quia  laudata  sunt.

LE COSE NON SONO LODATE
PERCHE' DESIDERABILI
M
A
DESIDERATE
PERCHE' SONO LODATE.

 

Ritorna a
Convegni ed Atti '98
Ritorna ad
elenco relatori
Relatore
successivo