Giovedì 25/11/2004 - COMUNICATO STAMPA N.5 

Logo ASPHI

IL MINISTRO STANCA A  HANDImatica 2004 

 

Ritorna HANDImatica, l'appuntamento biennale con le nuove tecnologie informatiche e telematiche per l'integrazione del disabile alla Fiera di Bologna (Palazzo dei Congressi). Oggi l’inaugurazione, alla quale è intervenuto il Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca, che ha poi visitato la mostra, interessandosi attivamente ai molti prodotti e servizi presentati. 

“Riaffermare con l’innovazione digitale il diritto all’accesso, per tutti, senza esclusioni, per non determinare un deficit di democrazia”: è questo l’imperativo riaffermato dal Ministro Stanca all’inaugurazione di HANDImatica.  Ricordando di aver varato una legge specifica (nota come “Legge Stanca”) che reca “disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”, Stanca ha fattori riferimento al “Codice dell’Amministrazione Digitale”, appena esaminato dal Consiglio dei Ministri e alla Commissione Interministeriale Permanente sullo sviluppo e l’impiego delle ICT a favore delle categorie svantaggiate, da lui costituita. 

All'inaugurazione sono intervenute altre importanti personalità istituzionali, come il Vicepresidente della regione Emilia Romagna Flavio Delbono, Adriana Scaramuzzino Vicesindaco del Comune di Bologna, Paolo Rebaudengo Assessore Provinciale alla Formazione e Lavoro, Mariolina Moioli, Direttore Generale Ministero Istruzione, Università e Ricerca, Luigi Bussetto, Pro Rettore Vicario Università di Bologna.

La mostra-convegno organizzata da Fondazione ASPHI ha aperto oggi alle 9.00 e si può visitare fino alle 18.30 di sabato 27 novembre.  

Tra le novità di quest'anno, la possibilità di seguire i principali convegni in diretta, collegandosi con un PC al sito www.handimatica.it. Grazie alla sponsorizzazione di Acantho e Cineca e alla collaborazione di Bologna Congressi, il servizio viene infatti erogato con la modalità "streaming”.

CONVEGNI E INCONTRI

Altri tre convegni (due dei quali trasmessi in diretta streaming), hanno animato la giornata di oggi. Tematiche tutte di grande attualità: l'inclusione digitale dei cittadini disabili, l'accesso agli strumenti informatici (non solo Internet), le certificazioni informatiche europee, in particolare l'ECDL..

Giuliano Barigazzi Assessore Sanità e Servizi Sociali della Provincia di Bologna ha illustrato le politiche regionali volte a superare il digital divide delle persone disabili.  Antonio Devanna, del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione, ha indicato l’accessibilità come una delle priorità nell’ambito della PA mentre azioni di sistema per la produzione di supporti didattici e iniziative di diffusione e sperimentazione sono state citate nell'ambito dell'ECDL, a livello sia nazionale che europeo. 

L'informatica per l'integrazione nelle scuole dell'infanzia è stata invece al centro di un workshop, nel quale si è parlato in particolare del progetto Kidsmart (computer a misura di bambino), realizzato da ASPHI e Fondazione IBM Italia, si è invece parlato nel convegno sulle scuole dell'infanzia, che ha inoltre riportato esperienze concrete di gioco e creatività, a supporto dell'apprendimento. Altri workshop hanno sviluppato argomenti diversi, come l'accessibilità dei siti scolastici in Lombardia, i percorsi di istruzione e formazione professionale in Valle d'Aosta, le novità tecnologiche per le persone non vedenti.

DA VEDERE E PROVARE

Molte e di grande interesse le novità in area espositiva. Qualche esempio.

Per persone con disabilità visiva: barre braille, sistemi e macchine per la lettura, stampanti braille e videoingranditori, sistemi per fornire informazioni e orientamento all'esterno o per muoversi in tutta sicurezza, scanners per la riproduzione sonora di testi, programmi che danno voce al cellulare, penna parlante per registrare e ascoltare etichette vocali di prodotti, servizi per facilitare l'utilizzo del web a persone con problemi di vista o nell'uso delle mani.

Per disabili motori e altri: software per comandare il computer senza mani, joystick proporzionali, telefoni ad accesso facilitato, mouse palmari, prodotti per generare sottotitoli durante le lezioni (a vantaggio di studenti audiolesi), software per facilitare la lettoscrittura e l'apprendimento logico-matematico o per elaborare il percorso individuale degli alunni, sistemi per l'esplorazione del suono e della musica e altri che consentono agli insegnanti di preparare sussidii cartacei su misura, molti tipi di comunicatori trasportabili e adattabili a diverse personalizzazioni, tastiere per la comunicazione alternativa. 

Handimatica, organizzata da Fondazione ASPHI onlus, prosegue a Bologna, Palazzo dei Congressi, venerdì 26 e sabato 27 novembre. L'ingresso alla mostra e ai convegni è gratuito.

 

Per informazioni:

Anna Giordano, responsabile ASPHI di Handimatica
Tel. 051.277831 – Fax 051.224116
E-mail: handimatica@asphi.it 
Sito Internet: www.handimatica.it

Ufficio stampa: Barbara Gulminelli 
Tel. 347 9643088
E-mail: bgulminelli.asphi@attglobal.net

 

Bologna, 25/11/2004


< Ritorna a Comunicati del 25/11/2004