Giovedì 26/11/2004 - COMUNICATO STAMPA N.6 

Logo ASPHI

NOVITA’ TECNOLOGICHE  E NON SOLO, A 
HANDImatica 2004 

 

Molti gli eventi significativi oggi a HANDImatica, mostra-convegno nazionale sulle tecnologie informatiche per l’integrazione delle persone disabili organizzata ogni due anni dalla Fondazione ASPHI a Bologna (Palazzo dei Congressi).

DA VEDERE E PROVARE

HANDImatica comprende un’area espositiva con i prodotti più innovativi nell’ambito delle nuove tecnologie ICT per persone disabili. Qualche esempio.

Per non vedenti: sistemi per leggere libri e articoli, “penna parlante” per registrare e leggere etichette vocali, palmari per organizzare l’agenda, software per dar voce al cellulare, sistemi per la sicurezza esterna, videoingranditori, stampanti braille e altro ancora.

Per disabili motori e persone con difficoltà a comandare un PC: periferiche adattabili ai bisogni specifici, comunicatori comandabili con diverse parti del corpo (per chi non usa le mani), tastiere e track-ball modificati, ecc.

Per il lavoro degli insegnanti e per altre esigenze: software per la lettoscrittura, la matematica o per facilitare l’apprendimento, prodotti di supporto per persone dislessiche, strumenti per gli educatori che devono realizzare supporti cartacei su misura, sottotitoli automatici che consentono al bambino sordo di seguire la lezione in classe e così via.

Nelle giornate di ieri e oggi HANDImatica ha ospitato anche numerosi progetti e presentazioni di aziende non-profit in area show room. Qualche esempio degli argomenti trattati:

Servizi on-line per i cittadini, software e percorsi d'integrazione dalla scuola primaria alla superiore, progettazione di ausili in ambito universitario, servizi e percorsi pedagogici per studenti disabili all'università, formazione universitaria a distanza, ausili a comando vocale per tetraplegici, sperimentazioni nella comunicazione alternativa, utilizzo di musiche e suoni a scopo terapeutico,  applicazioni di realtà virtuale nella riabilitazione.

CONVEGNI E INCONTRI

Oggi si è svolto un convegno sulla Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) e disabilità nel bilancio sociale delle imprese. Giovanni Daverio, Direttore Generale Ministero del Lavoro e Affari Sociali, è intervenuto sottolineando l’importanza della CSR  come attività volontaria dell’azienda. Inoltre la CSR, focalizzando l’attenzione sui disabili come “stakeholders” (dipendenti e collaboratori, clienti e utenti), li identifica come persone che possono, se opportunamente considerati, creare un vantaggio per le aziende. Sono intervenuti tra gli altri Andrea Pontremoli, Presidente IBM Italia, Federico Minoli, Presidente Ducati Motors e Vicepresidente Assindustria Bologna e Aurora Riccardi di Confindustria Roma.

In un altro incontro, dal titolo “Ritorno al lavoro: facciamo il punto" (esperienze di riqualificazione personalizzata e inserimento mirato delle persone con disabilità acquisita), organizzato da Centro Protesi Inail di Vigoroso di Budrio (Bologna), si partiva dal presupposto che  “la persona disabile può e deve rappresentare una vera e propria risorsa per l’economia di un paese e non essere solo il destinatario di un costo sociale”. Obiettivo dell’evento  era quello di presentare i risultati di un monitoraggio effettuato nell’ambito del  progetto “i-retraining”.  Sono intervenuti, tra gli altri, Raimondo Lino, Direttore Centro Protesi Inail e i responsabili di diverse sedi Inail regionali.

Si è parlato inoltre di integrazione dei disabili in azienda secondo le "Linee Guida" messe a punto da ASPHI e IBM, del percorso da bisogno a soluzione nella ricerca dell'ausilio "giusto”. Numerosi e di grande interesse gli esempi pratici riportati nei due convegni su tecnologie a scuola (strumenti digitali, possibilità di e-learning) e "Casa amica" (non solo adattamento domestico per anziani e disabili, ma anche corsi per la formazione sul territorio in Emilia-Romagna).

Di grande interesse l'area dedicata alle Istituzioni e grandi aziende, in cui sono presenti nomi come il CNIPA (Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione), RAI (Segretariato Sociale) e Gruppo TIM. In questa area è possibile vedere, tra l'altro, servizi per l'integrazione con l'aiuto del cellulare (utilizzando gli SMS), sistemi per l'adattamento domestico per disabili e anziani,  strumenti per l'integrazione lavorativa, siti web per chi si occupa di handicap nella scuola, esperienze di integrazione nella scuola superiore.

Handimatica, organizzata da Fondazione ASPHI onlus, prosegue a Bologna, Palazzo dei Congressi, sabato 27 novembre. L'ingresso alla mostra e ai convegni è gratuito.

 

Per informazioni:

Anna Giordano, responsabile ASPHI di Handimatica
Tel. 051.277831 – Fax 051.224116
E-mail: handimatica@asphi.it 
Sito Internet: www.handimatica.it

Ufficio stampa: Barbara Gulminelli 
Tel. 347 9643088
E-mail: bgulminelli.asphi@attglobal.net

 

Bologna, 26/11/2004


< Ritorna a Comunicati del 26/11/2004