Salta Barra

HANDImatica 2008

Tecnologie informatiche e telematiche
per l’integrazione delle persone con disabilità

Logo ASPHI

 

 

HOME PAGE  -  ARCHIVIO EDIZIONI

 

HANDImatica 2008

 

Comunicati Stampa
- Comunicato N. 10
(27 novembre)

 

COMUNICATO STAMPA N. 10 (27 novembre 2008)

 

DOMOTICA E INFORMATICA PER UNA SOCIETÀ ACCESSIBILE NEL SECONDO GIORNO DI HANDIMATICA

Le tecnologie per migliorare la qualità della vita delle persone disabili sono al centro della seconda giornata di HANDImatica. Venerdì 28 novembre alla mostra-convegno di Bologna si fa il punto sulle opportunità offerte dalle Ict con ospiti come Pier Luigi Emiliani del Cnr, il vicepresidente della Fondazione Asphi Carlo Gulminelli, Maurizio Decìna e Andrea Rangone del Politecnico di Milano

Venerdì 28 novembre è dedicata alle tecnologie la seconda giornata di HANDImatica, la più grande mostra-convegno italiana su disabilità e Itc, organizzata dalla Fondazione Asphi e in programma fino a sabato 29 al Palazzo dei Congressi di Bologna (piazza Costituzione 3; ingresso gratuito). Accanto alla mostra degli ausili con i prodotti e i servizi di 100 aziende, enti e associazioni, il calendario della giornata accoglie appuntamenti i cui temi vanno dalla scuola digitale alla domotica, passando per i sistemi di navigazione satellitare per la mobilità delle persone disabili.

Una panoramica sull'evoluzione delle tecnologie e sulle prospettive delle Ict, con particolare riferimento alla banda larga e al "mobile", è offerta dal convegno "La tecnologia informatica e delle telecomunicazioni per una società accessibile" (ore 10.15 alla Sala Europa). Coordina Maurelio Boari dell'Università di Bologna, tra i relatori anche Pier Luigi Emiliani dell'Istituto di Fisica applicata del Cnr e Maurizio Decìna e Andrea Rangone del Politecnico di Milano.

Appuntamento alle ore 11.00 alla Sala Verde per fare il punto sul "Progetto Nadia" (Navigation for disability applications), un programma di mobilità accessibile finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana per la creazione di un prototipo di navigatore satellitare che consente alle persone con disabilità visiva e motoria di sentirsi più sicure negli spostamenti in città. Il progetto è presentato da Giancarlo Varacalli dell'Agenzia spaziale italiana, Francesca Neccia di Thales Alenia Space Italia, Massimiliano Malavasi dell'Ausilioteca di Bologna e Luca Fanucci dell'Università di Pisa.

Alle ore 10.30 alla Sala Zanichelli, il giornalista Rai Nelson Bova coordina il seminario su "Welfare locale e innovazione tecnologica": un incontro tra istituzioni, imprese e terzo settore che lavorano insieme per permettere a disabili e anziani di usufruire dell'innovazione tecnologica, con le conclusioni del vicepresidente Asphi Carlo Gulminelli.

La mattinata prevede inoltre il laboratorio "Libri modificati e Caa (Comunicazione aumentativa alternativa): realizziamoli insieme" (ore 10.00 alla Sala Rossa), pensato soprattutto per le persone con disabilità cognitiva, e i laboratori del programma Gyk (Give yor knowledge): brevi corsi di Ict dedicati a una "Introduzione alla complessità computazionale" (ore 10.30 alla Sala Gyk) e ad "Accessibilità: principi, metodi e tecnologia" (ore 12.15 alla Sala Gyk).

Benefici, opportunità e nuovi rischi di esclusione connessi alle applicazioni wireless sono al centro del seminario "Mobile-Wireless per i cittadini con disabilità", alle ore 15.00 alla Sala Italia. All'incontro verrà data particolare attenzione all'impatto di queste tecnologie in ambito lavorativo e saranno presentati le conclusioni del progetto Adamo (Accessibilità delle applicazioni mobile) e il contributo offerto dagli operatori classici del settore (Telecom, Vodafone, Wind, H3G) e da alcuni operatori virtuali. Partecipa, tra gli altri, Alessandro Perego del Politecnico di Milano.

L'integrazione scolastica ai tempi del digitale è al centro del seminario su "Scuola digitale per tutti: punto di svolta per l'integrazione. Stato dell'arte, nuove opportunità e prospettive", in programma alla Sala Europa alle ore 15.00. Coordinato dal preside di Scienze della Formazione all'Università di Bologna Luigi Guerra, l'incontro affronta il tema dell'ingresso delle Lavagne interattive multimediali (Lim) nelle scuole e fa il punto sui percorsi di didattica digitale già avviati in Emilia-Romagna e in Trentino. Tra i relatori, Giovanni Bondi dell'Agenzia nazionale per lo sviluppo per l'autonomia scolastica (ex Indire), Paolo Marcheselli dell'Ufficio scolastico regionale dell'Emilia-Romagna, Paola Angelucci e Piero Cecchini della Fondazione Asphi.

"La domotica: un progetto 'glo-cale' per la vita indipendente" è il tema del seminario in programma alle ore 15.00 alla Sala Bianca: insieme al coordinatore Massimiliano Malavasi del Centro regionale Ausili di Bologna e al moderatore Pier Luigi Emiliani dell'Istituto di Fisica applicata del Cnr, si esplorano le possibilità e i casi di applicazione reale di una scienza che offre soluzioni concrete e facilmente adottabili. Di particolare interesse il contributo di Valentina Zincati e Matteo Rimondini del CAAD Bologna, dal titolo "La mia nuova abitazione domotica".

Alle ore 15.00 in sala Zanichelli si tiene invece l'incontro "Il nuovo Nomenclatore Tariffario degli ausili: una chimera o una realtà?", un focus sulla situazione e sulle prospettive del rinnovamento normativo per l'assistenza protesica, in cui sono rientrati gli ausili tecnologici.

In programma anche il laboratorio "Da obbligo a risorsa: la valorizzazione delle persone con disabilità in azienda", (ore 15.00 alla Sala Azzurra) con una presentazione del programma "Linee guida per l'integrazione delle persone disabili in azienda" e del programma Jos per la costruzione di materiale didattico con il linguaggio dei segni. Il laboratorio "Cinquant'anni portati male: viaggio nelle leggi a favore delle persone sorde", alla Sala Rossa alle ore 15.00, fa il punto sulle conquiste e le occasioni mancate della legislazione.

Durante l'intera giornata sono inoltre in programma i workshop, le presentazioni e gli incontri organizzati da Asphi su scuola, lavoro e università, dalle aziende e dal mondo del no profit.

Le informazioni e il programma completo della manifestazione sono disponibili sul sito www.handimatica.it.

Per informazioni:
Fondazione Asphi, tel. 051 277825-823, fax 051 227801, e-mail handimatica@asphi.it.

HANDImatica è organizzata dalla Fondazione Asphi (Avviamento e sviluppo di progetti per ridurre l'handicap mediante l'informatica) in collaborazione con Regione Emilia-Romagna e Università degli Studi di Bologna, sotto l'Alto patronato del Presidente della Repubblica.
Sono stati già ottenuti i patrocini di Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Ministero della Gioventù, Ministero delle Pari Opportunità, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Università degli Studi di Bologna, Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Rotary International - Distretto 2070 (Emilia-Romagna, San Marino, Toscana), Fiaba Onlus, Italia Lavoro e Segretariato sociale Rai.

Main partner: Telecom
Partner: BTicino, Compagnia di San Paolo, GMPR Group, Marchesini Group e Unicredit Banca
Partner tecnologici: Computer Var, Consorzio interuniversitario Cineca, IBM e Sem2000

AGENDA
Editoria Giornalismo Comunicazione
via Barberia 16, 40123 Bologna
Tel. 051 330155, Fax 051 3399456
www.agendanet.it 

 

< Ritorna ad Elenco Comunicati Stampa

 

Fondazione ASPHI onlus  (Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica)
Via Arienti, 6 - 40124 Bologna   -   Tel.: 051 277811   -   Fax: 051 224116
  - Sito: www.asphi.it


HANDImatica 2008 - Tel.: 051 277825 - 277823 - Fax 051 227801 - E-mail: handimatica@asphi.it  - Sito: www.handimatica.it