Salta Barra

HANDImatica 2008

Tecnologie informatiche e telematiche
per l’integrazione delle persone con disabilità

Logo ASPHI

 

 

HOME PAGE  -  ARCHIVIO EDIZIONI

 

HANDImatica 2008

 

Comunicati Stampa
- Comunicato N. 14
(28 novembre)

 

COMUNICATO STAMPA N. 14 (28 novembre 2008)

 

HANDIMATICA CHIUDE ALL'INSEGNA DELLA PARTECIPAZIONE 

Dall'infanzia alla terza età, passando dalla scuola, il lavoro e il tempo libero, la partecipazione è un concetto chiave per la vita e il benessere di tutti. È il motivo per cui HANDImatica 2008 dedica a questo tema la sua giornata conclusiva: tra gli ospiti i giornalisti Franco Bomprezzi e Alessandro Forlani, il segretario generale Asphi Andrea Magalotti e il presidente dell'Associazione Wra (Web Radio Associate) Patrick Domanico

E' dedicata alla partecipazione la terza e ultima giornata di sabato 29 novembre ad HANDImatica 2008 (piazza Costituzione, 3 - ingresso gratuito). Accanto all'esposizione di prodotti, progetti ed ausili con oltre 100 espositori tra aziende, enti, associazioni e istituzioni, un ricco calendario di iniziative e incontri.

Si parte alle ore 10.15 alla Sala Europa con il convegno "La partecipazione oltre la scuola e il lavoro", che mette a fuoco l'apporto delle tecnologie per la disabilità negli ambiti del gioco, dello svago, della cultura e dello sport. Insieme al coordinatore Franco Bomprezzi, giornalista ed editorialista di "Vita", si parla dunque delle tecnologie che possono portare nuove modalità di inclusione per le persone disabili, con argomenti come il social networking o la computer game therapy, la simulazione e le tecnologie per le attività fisiche, l'accessibilità ai luoghi del territorio e la musica senza barriere. 

Alle ore 10.30 alla Sala Italia è prevista una "Tavola rotonda" tra le istituzioni, coordinate dal segretario generale della fondazione Asphi Andrea Malagotti per riflettere insieme sugli stimoli provenienti dall'edizione 2008 di HANDImatica e formulare nuove proposte per ridurre le disabilità prodotte dalle barriere fisiche, informatiche, culturali, comunicative e relazionali. Partecipano i rappresentanti dell'Inail, delle Regioni Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia, delle Province di Bologna e Milano e del Comune di Trieste. Al termine del dibattito alle ore 12.00 si svolge poi la cerimonia di assegnazione del premio "PA Aperta", il riconoscimento per i migliori progetti sulla formazione, il lavoro, l'integrazione e l'innovazione tecnologica elaborati dalle pubbliche amministrazioni. 

Di particolare interesse per il mondo della scuola è il laboratorio "Aprico: un progetto per l'Attivazione di interventi di Prevenzione, RIeducazione e COmpensazione con strumenti informatici per soggetti dislessici": alle ore 10.30 alla Sala Zanichelli l'appuntamento coordinato da Mauro Fini e Stefano Mosca della Fondazione Asphi per fare il punto sull'innovativo progetto relativo al tema della dislessia. In mattinata anche i consueti appuntamenti con i laboratori di Ict del programma Gyk, con due lezioni dedicate a "Generare PDF accessibili in modo accessibile" (alle ore 10.30 alla Sala Gyk) e alle "Caratteristiche del linguaggio di programmazione java" (alle ore 12.15 alla Sala Gyk).

Appuntamento con l'anteprima alle ore 12.30 alla Sala Verde per la presentazione di "Tobi: Tools for Brain Interaction", il progetto per la realizzazione di un prototipo di interfaccia cervello-computer che renda possibile il controllo di ausili e macchine mediante segnali che non dipendono dalla contrazione muscolare. Tra i relatori Febo Cincotti della Fondazione Santa Lucia e José del R. Millán del Politecnico di Losanna (Svizzera).

Nel pomeriggio un'altra novità di HANDImatica 2008: fari puntati sulla radio con il seminario "Webradio & Handicap" dedicato alle esperienze nazionali di webradio e di emittenti radiofoniche legate al mondo della disabilità. L'appuntamento, alle ore 15.00 alla Sala Bianca, è coordinato dal giornalista di Radio Rai Alessandro Forlani e partecipato dai protagonisti del settore tra cui il presidente dell'Associazione Wra (Web Radio Associate) Patrick Domanico.

"Storie che continuano: partecipazione e autonomia della persona adulta con disabilità" ha come tema il "dopo di noi", con le preoccupazioni e le speranze dei genitori di persone con disabilità per l'autonomia dei propri figli in loro assenza. Il seminario, alle ore 15.00 alla Sala Zanichelli, mette in primo piano le "storie che continuano" e le testimonianze di come sia possibile pensare alla vita di disabili anche gravi in termini non puramente assistenziali, con interventi sull'autonomia attraverso la domotica, la costruzione di un progetto di vita per la persona disabile, la socializzazione contro la solitudine. L'appuntamento è coordinato da Antonio Bianchi del progetto Autonomamente.

Il laboratorio "Arte e tecnologia" offre una panoramica sulle tecniche utilizzate per rendere accessibili la pittura e la scultura alle persone disabili, soprattutto non vedenti. Beatrice De Luca della Fondazione Asphi coordina l'incontro (alle ore 15.00 alla Sala Azzurra) a cui interviene anche Loretta Secchi del Museo tattile di pittura antica e moderna "Anteros" dell'Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna.

Alle 15.00 alla Sala Rossa è in programma il laboratorio "Glic (Gruppo di Lavoro Interregionale Centri ausili elettronici ed informatici per disabili): rendere efficaci le soluzioni tecnologiche": coordinati da Massimo Guerreschi del Centro Ausili dell'associazione La Nostra Famiglia Irccs "E. Medea", gli esperti in consulenza sulle tecnologie assistite avanzate appartenenti alla rete Glic presentano le tipologie più recenti di tecnologie avanzate per il miglioramento dell'autonomia delle persone con disabilità nei diversi contesti di vita, compresa l'attività lavorativa. 

In questo ultimo pomeriggio di HANDImatica 2008 è in programma infine il seminario "Forum su nuove prospettive tecnologiche a supporto della partecipazione e comunicazione", dedicato alla comunicazione aumentativa: alle ore 15.00 alla Sala Italia, un approfondimento con gli esperti del settore per mettere in luce le iniziative e le applicazioni di comunicazione aumentativa realizzate grazie ad ausili basati su nuove tecnologie. 

Durante l'intera giornata proseguono inoltre le presentazioni da parte di Asphi scuola, lavoro e università, i workshop e gli appuntamenti organizzati dalle aziende e dalle associazioni. 

Le informazioni e il programma completo della manifestazione sono disponibili sul sito www.handimatica.it.

Per informazioni: 
Fondazione Asphi, tel. 051 277825-823, fax 051 227801, e-mail handimatica@asphi.it

HANDImatica è organizzata dalla Fondazione Asphi (Avviamento e sviluppo di progetti per ridurre l'handicap mediante l'informatica) in collaborazione con Regione Emilia-Romagna e Università degli Studi di Bologna, sotto l'Alto patronato del Presidente della Repubblica.
Sono stati già ottenuti i patrocini di Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Ministero della Gioventù, Ministero delle Pari Opportunità, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Università degli Studi di Bologna, Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Rotary International - Distretto 2070 (Emilia-Romagna, San Marino, Toscana), Fiaba Onlus, Italia Lavoro e Segretariato sociale Rai.

Main partner: Telecom
Partner: BTicino, Compagnia di San Paolo, GMPR Group, Marchesini Group e Unicredit Banca 
Partner tecnologici: Computer Var, Consorzio interuniversitario Cineca, IBM e Sem2

 

< Ritorna ad Elenco Comunicati Stampa

 

Fondazione ASPHI onlus  (Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica)
Via Arienti, 6 - 40124 Bologna   -   Tel.: 051 277811   -   Fax: 051 224116
  - Sito: www.asphi.it


HANDImatica 2008 - Tel.: 051 277825 - 277823 - Fax 051 227801 - E-mail: handimatica@asphi.it  - Sito: www.handimatica.it